2 Maggio 2017

RAPSODIE SCRITTE LA PERSONALE DI CLAUDIA RAZA

Apre venerdì 12 maggio 2017 alle 18 nella Galleria d'Arte "Mario Di Iorio" della Biblioteca statale isontina di Gorizia la personale di Claudia Raza dal titolo "Rapsodie scritte", a cura di Franco Rosso.

Nelle due sale della sede di via Mameli 12 saranno esposti lavori, molti dei quali inediti, per uno spaccato ampio e esaustivo dell'attività di pittore, incisore e poeta. Dialogheranno i libri d'artista, circa una trentina, accompagnati da una serie di opere calligrafiche e di segno, frutto di creatività che si esprime attraverso linguaggi diversi. Peculiarità dell'artista è la forza di annullare la separazione tra forma e contenuto. I valori simboli sono dunque veicoli delle sue ispirazioni poetiche, coniugati con interventi pittorici, calcografici, calligrafici, acquerelli e tecniche miste. I dipinti, dai soggetti astratti, spesso traggono ispirazione delle liriche dell'autrice. Sulla carta a mano e sulle tele scrittura le parole diventano l'espressione di un originale mosaico, teso a comunicare sentimento, bellezza e colori.  

Attiva dal 1978, Claudia Raza annovera 75 mostre personali e 450 collettive in Italia, Slovenia, Austria, Spagna, Inghilterra, Francia, Svizzera. Brasile e Giappone.  

La mostra resterà aperta con ingresso libero fino al 31 maggio, da lunedì a venerdì dalle 10.30 alle 18.30, il sabato fino alle 13.

Credito Cooperativo - Cassa Rurale ed Artigiana di Lucinico Farra e Capriva